Ti trovi in:

Centro Recupero Materiali » Materiali conferibili

Materiali Recuperabili da conferire al CRM

di Lunedì, 04 Marzo 2013 - Ultima modifica: Giovedì, 08 Gennaio 2015
  • Carta: carta pulita, libri, giornali, riviste, pieghevoli, cataloghi, quaderni, sacchetti di carta, agende (senza copertina). La carta deve essere libera da imballaggi e nylon.
  • Cartone: cartoni puliti, scatole di cartone della pasta, riso, sale, (senza eventuali pellicole plastiche), scatole di cartoncino (detersivo e/o altre confezioni). 
  • Metalli e Ferro: contenitori metallici, viti, cavi elettrici, chiodi, lavatrici, cucine economiche ed altri oggetti in metallo.
  • Barattolame: lattine in alluminio, scatole e contenitori in banda stagna per alimenti, carta stagnola, coperchietti dello yogurt, scatolame metallico pulito (es. tonno, piselli, fagioli, pelati, ecc.).
  • Vetro: bottiglie, vasetti, bicchieri, caraffe, contenitori e altri oggetti in vetro.
  • Bottiglie di Plastica: bottiglie di acqua e bibite, flaconi di detergenti e detersivi, shampoo.
  • Imballaggi di Plastica: cassette per prodotti ortofrutticoli in genere, vaschette per alimenti, film e pellicole, vaschette- barattoli del gelato, contenitori dello yogurt, confezioni rigide per dolciumi, buste e shoppers della spesa, altri imballaggi in plastica come blister, reti della frutta ecc.
  • Polistirolo Bianco: gusci, barre, chips da imballaggio in polistirolo bianco.
  • Computer e TV: computer, apparecchi TV, radio, videoregistratori e stampanti.
  • Indumenti Usati: vestiti usati, coperte, tende, biancheria, stracci, scarpe, cinture, borse e altri oggetti in pelle.
  • Ceramica: Piccoli oggetti in ceramica, piatti, vasi e cocci.
  • Copertoni: Gomme e copertoni senza cerchioni.
  • Frigoriferi: Frigoriferi e congelatori.
  • Rifiuti Pericolosi: contenitori di vernici, solventi e impregnanti, pile stilo, medicinali, rullini fotografici, olio minerale, olio di frittura, cartucce di toner per stampanti, bombolette spray, lampade al neon, acidi, batterie, antiparassitari e concimi per piante ornamentali.
  • Rifiuti Ingombranti: materassi, tappeti, poltrone, carta da parati, giocattoli, taniche, tende e altri prodotti tessili sintetici, mobili, teli e nylon sporchi.